Smart City Days

A Torino dal 24 maggio al 9 giugno

Nel 2009 a Bruxelles, la città di Torino ha ufficialmente sottoscritto il Patto dei Sindaci decretando così l’impegno della città verso iniziative rivolte alla sostenibilità energetica ed ambientale. La vision del progetto è quella di ridurre, entro il 2020, del 40% le emissioni di gas serra grazie all’attuazione di un piano d’azione dedicato.
TAPE (Turin Action Plan for Energy) è l’acronimo del percorso strategico individuato per la città di Torino, un progetto che ha come obiettivo principale quello di ottenere un significativo risparmio dei costi energetici pari a 787 milioni di euro nell’arco dei prossimi anni. Si tratta di una sfida molto interessante, sicuramente un esempio su cui riflettere e da seguire, per contribuire tutti insieme ad una svolta culturale profonda che parte proprio da coloro che vivono ed operano direttamente nel territorio urbano.

Il prossimo appuntamento della “Fondazione Torino Smart City per lo Sviluppo Sostenibile” con i cittadini è “Smart City Days”, che si svolgerà dal 24 maggio al 9 giugno. Queste settimane saranno caratterizzate da eventi ed incontri dedicati a sensibilizzare il grande pubblico, condividendo con esso, una sorta di programma formativo mirato a un corretto utilizzo delle risorse naturali ed alla ricerca di una miglior qualità della vita per tutti grazie a comportamenti responsabili.
Nei primi giorni degli “Smart City Days” le iniziative si incentreranno sui temi legati alla mobilità sostenibile, alla ricerca scientifica e all’alimentazione. Domenica 26 maggio avrà luogo il Bike Pride 2013, parata festosa in bicicletta, che nella precedente edizione ha visto sfilare 15mila cittadini a sostegno dell’ambiente e della mobilità intelligente; il 2 giugno piazza Vittorio ospiterà l’iniziativa Eating City, un pranzo collettivo gratuito per sensibilizzare gli oltre 5000 partecipanti sul tema della lotta allo spreco alimentare. Altra iniziativa da non perdere è Park(ing) Day diffusa in numerosi luoghi della città: un rettangolo di prato occuperà un pezzo di strada destinato, nella quotidianità, a parcheggio per le auto.

smart city torino

L’assessore all’innovazione, sviluppo e sostenibilità ambientale del Comune di Torino, Enzo Lavolta, dice: “L’idea delle smart cities è quella di pensare a città che sappiano coniugare innovazione, ambiente, qualità della vita, ponendo la sostenibilità come orizzonte di riferimento del loro sviluppo futuro. Le città devono così cogliere l’opportunità di diventare “città intelligenti”, ed è bene che se ne parli e che ognuno faccia la sua parte. Attraverso gli Smart City Days viene lanciato un messaggio e creata un’opportunità per comunicare e far conoscere il modello di qualità urbana che vogliamo raggiungere, chiedendo a tutti di fare la propria parte nella costruzione di un futuro sostenibile”.

Resta dunque fondamentale il concetto che, prima ancora di trasformare la città, occorre un cambiamento culturale che renda i cittadini “smart citizens”; bisogna condividere e comunicare iniziative importanti come questa poichè esse rappresentano il punto di partenza e motore del cambimento auspicato da ognuno di noi.