Dal Lovemark al Social Family Brand

L'azienda ha un ruolo sociale importante. Noi vi aiutiamo a creare la vostra community.

Dai finti prodotti ai prodotti veri in falsi negozi

I negozi apple e Ikea sono stati clonati. Dove? In Cina naturalmente. Non sono stati falsificati i prodotti, ma i negozi di due brand di successo. La novità? È stata clonata la formula di vendita vincente. Non il prodotto. Vuol dire che è più importante come si vende che cosa si vende.

La clonazione del negozio è un fenomeno nuovissimo che apre scenari sconosciuti. Che cambia il nostro mondo in perpetuo mutamento. Possiamo dire quindi che i due brand clonati sono due social brand? Sono in realtà solo due aziende che producono cose, ma che sono state capaci di creare una comunità reale attorno a sé.

Una comunità composita, ricca e articolata, una comunità virtuale digitale, ma anche soprattutto una comunità fatta di incontri reali fra persone. Fra voci, fra corpi, fra emozioni e pensieri. Intorno a valori condivisi, a riti, a gesti e abitudini, a storie e miti, a leggende e persone, come una famiglia. Basta pensare alle manifestazioni di dolore planetarie alla morte di Steve Jobs.

Apple e Ikea sono stati capaci di costruire, attraverso un articolato concerto di attività, una “casa” così confortevole che chi la frequenta si sente come “di famiglia” e ci vuole tornare sempre più spesso.

Perché l’azienda che produce, non genera solo beni, ma crea cultura. Cambia i gesti, cambia le abitudini. Chi mangiava svedese prima di andare all’IKEA?

Essere “socio fedele” oggi vuol dire appartenere a una community che si è trasformata in un gruppo di persone che ha relazioni più simili a quelle di una famiglia piuttosto che a quelle esistenti fra persone che amano un marchio. E così la community diventa branded family.

L’azienda ha un ruolo sociale importante. Noi vi aiutiamo a creare la vostra community.