Social Body Brand

L’azienda bifronte e la faccia narrativa dell’impresa

Impossibile non comunicare, anche tacendo. Ogni giorno ognuno di noi trasmette, per il solo fatto di esistere, un mondo di idee, sensazioni, individualità e valori, informazioni.

Un gigantesco, continuo, incessante, fantastico e grandioso passaparola che amplifica e diffonde pensieri e giudizi, indicazioni e avvertimenti, lodi e note di biasimo, amori e dolori, fantasie e mode, gusti e paure, promozioni e bocciature.

Con i social network e le community è diventata esplosiva la potenza generata dal singolo di trasmettere informazione, con passione e sincerità.

Questa nuova, sconvolgente realtà offre ai brand la possibilità di vivere un’esperienza molto simile a quelle delle persone, ogni marchio deve farsi corpo vero, reale, deve farsi contaminare in una relazione fisica con il mondo.

L’azienda è bifronte. Ha un corpo hard fatto di materia, di macchine, di prodotto, di merci, di magazzino. E un corpo soft, fatto di storie, di valori, di racconto.

L’azienda si deve raccontare attraverso un unico corpo armonico perché solo così entra nel passaparola, comunica il suo mondo, dove accoglie e invita a partecipare attraverso tutte le sue infinite possibilità di racconto. Dai social alle campagne, dagli store alle sfilate, dalle fiere agli stampati.

Il segreto del racconto è l’ascolto.

Ascoltare in silenzio i desideri, le speranze, le frustrazioni, le attese, le rabbie e gli amori, guardare, sentire, pensare, e creare, parlare, calmare, fugare, piacere, cullare, allietare, trovare. Soluzioni.

Il codice genetico consiste di “parole” di tre lettere costruite dalla sequenza di tre nucleotidi, ognuna delle quali è associata a un particolare amminoacido.

Noi vi aiutiamo ad ascoltare e trovare la vostra anima.