La App Drink Test

Una nuova app per sensibilizzare i giovani

A chi, almeno una volta, è capitato di utilizzare un’applicazione mobile dedicata al calcolo del tasso alcolemico? Negli store online sono presenti numerose applicazioni che offrono questo tipo di “servizio” , ma i risultati non si possono considerare validi a tutti gli effetti.

Al recente Vinitaly è stata presentata una nuova App, proprio con questa funzione e con lo scopo di sensibilizzare gli italiani al consumo responsabile di bevande alcoliche. Si tratta di Drink Test, una App ideata da Federvini con il supporto tecnico di 3 Italia e quello scientifico della Fondazione Umberto Veronesi. Drink Test è un’applicazione per dispositivi iOS, Android e Windows che permette di calcolare in tempo reale il tasso alcolemico incrociando i dati di ciò che si è bevuto con peso e sesso. Se il tasso è troppo alto, consiglia di non mettersi alla guida e offre un link per chiamare i taxi della città in cui ci si trova.

App Drink Test

App Drink Test

Questa applicazione è abbastanza intuitiva ed è composta di 4 pagine principali con le quali l’utente interagisce:

Il test per calcolare il livello di sobrietà;
• I consigli della Fondazione Umberto Veronesi sull’alcol e i suoi effetti;
• I numeri dell’alcol che raccoglie quelli più significativi e curiosi;
• La legge in cui sono raccolte le tabelle che regolamentano il codice della strada

Come tutte le applicazioni di questo genere, il risultato che si ottiene è puramente approssimativo, calcolato sulla base di una simulazione matematica per cui non viene fornito nessun dato certo, se non una stima indicativa coerente o meno con i limiti di sicurezza vigenti.
Infine l’applicazione Drink Test fa parte di un progetto di comunicazione digitale più ampio promosso da Federvini. Tutto ciò si concretizza nella pagina Facebook “Io Vivo Mediterraneo”.

 

La spesa che ti frutta

Ecco T-Frutta, la App che ti fa guadagnare

In tempi di crisi la tecnologia va incontro al consumatore con un’applicazione che fa guadagnare facendo la spesa! Si tratta di T-Frutta, una nuova App per dispositivi iOS e Android scaricabile dai rispettivi store. Il logo è rappresentato da una shopping bag a forma di maialino, simbolo incontrastato dei famosi salvadanai e quindi del risparmio.

T-Frutta è stata sviluppata da Ubiq Lab, uno spin off dell’Università di Parma che si occupa di prototipazione e commercializzazione di soluzioni tecnologiche per il marketing. La fase di sperimentazione è partita dalla città di Modena, ma verrà estesa anche in tutta Italia. In questa fase partecipano all’iniziativa alcuni importanti brand come Barilla, Ferrero, Heineken, Kraft Foods, Lavazza, Pampers, Postepay e Unilever.

Come funziona
1. Controllare quali marche e quali prodotti partecipano in quel momento all’iniziativa, dopo aver scaricato l’applicazione;
2. Geo-localizzarsi in prossimità del punto vendita e procedere con l’acquisto;
3. Fotografare lo scontrino, con comodo, una volta rientrati a casa. T-Frutta rileva subito i prodotti che sono stati acquistati, rielabora le informazioni e fa partire l’accredito relativo.

T-Frutta App

T-Frutta App

Questa applicazione dà valore agli scontrini che spesso al nostro rientro, dopo aver fatto la spesa, buttiamo nel cestino. Infatti con T-Frutta vengono raccolte ed elaborate le informazioni relative ai nostri gusti fornendo alle aziende partner dati di mercato fondamentali per lo sviluppo di nuovi prodotti e strategie.

Per maggiori informazioni sull’utilizzo della App potete consultare il sito dedicato www.t-frutta.it e la pagina Facebook con tutti gli aggiornamenti e gli sviluppi di questa nuova applicazione.