Lampada CYMK

Quando il Design incontra la Grafica

Lampada Quadricromatica

La lampada del designer Dennis Parren “getta” una rete di ombre colorate.

Lamp CMYK

 

Tre diversi LED colorati alloggiati sulla parte superiore della piattaforma circolare, proiettano la luce su sottili barre metalliche bianche che dividono la luce gettando fasci ciano, magenta e giallo, ombre sulle superfici circostanti.

lamp 2

 

 

Ombre rosse, verdi e blu vengono create grazie ai diversi colori che si sovrappongono.

Il ciano, il magenta e il giallo insieme al nero, costituiscono il modello di colori sottrattivo CMYK utilizzato nella stampa, mentre il rosso, il verde e il blu compongono il modello cromatico additivo RGB comune a schermi elettronici.

Dennis Parren spiega come le proprietà delle lampadine a LED servano “a mostrare come i colori primari della luce – rosso, verde e blu – da un lato, ed i colori pigmento – ciano, magenta e giallo – dall’altro, interagiscono producendo l’effetto che può essere chiamato estetica della luce LED…Non si può dire davvero quella sedia è rossa…In realtà, la sedia sta riflettendo la luce rossa, assorbendo la luce verde e blu”.

La grande lampada a sospensione CMYK è stata nominata nella categoria di progettazione autonoma ai Dutch Design Awards, che ha avuto luogo nell’ambito della Dutch Design Week di Eindhoven.

Kickstarter: la rete ti finanzia

Come finanziare le tue idee

Kickstarter

Sei un aspirante designer , uno stilista emergente o qualsiasi altro creativo che non riesce a trovare un lavoro o un imprenditore intenzionato a finanziare il tuo progetto…Rilassati…
Ora ci pensa Kickstarter….

Kickstarter è un sito web di crowd funding, forse il più famoso, attraverso il quale si raccolgono fondi per produrre design, moda, musica, fumetti, videogames, e tutto ciò che di creativo vi possa passare per la testa, a patto che naturalmente abbiate le capacità per produrlo.

Inizialmente l’idea potrebbe suscitarti scetticismo soprattuto se posta in questi termini ma vediamo alcuni numeri.
Nei suoi 24 mesi di vita Kickstarter ha raccolto la strabiliante cifra di 80 milioni di dollari da circa 600 mila finanziatori. C’è poi un altro dato da tenere in considerazione. Il fenomeno del crowdfunding, diretta evoluzione del crowdsourcing, sta letteralmente esplodendo con la nascita di numerose piattaforme dissimili tra loro solo nei particolari.

Come funziona?
Allora, una volta iscritto l’utente potrà creare la pagina dedicata alla propria idea. Attraverso questa pagina di presentazione potrà mostrare il progetto agli utenti della community e cercare di coinvolgerli al fine di ottenere il finanziamento. Una delle caratteristiche di Kickstarter è quella di praticare, per quanto riguarda le donazioni, il sistema del “full or nothing“. Ciò significa che l’utente dovrà decidere la durata della campagna di finanziamento e che l’importo totale delle singole donazioni ricevute sarà erogato solo se il budget fissato verrà raggiunto. Una sorta di tutela nei confronti dei donatori.

Qualche consiglio: 

Penso che uno parametri di giudizio fondamentali per un finanziatore/donatore sia la fiducia. Oltre alla rappresentazione esteriore della tua idea sarà quindi indispensabile riuscire anche a comunicare la passione che muove la tua determinazione. Uno strumento utile è secondo me quello di creare un blog dove raccontarti e raccontare la tua idea.

I social media , come facebook e twitter, saranno uno strumento molto efficace per divulgare la tua campagna oltre i confini della community relativa alla piattaforma di crowdfunding che stai utilizzando. Attento solo a non abusarne, se usati con superficialità potranno avere l’effetto di un boomerang.

Salone Internazionale del Mobile

A Milano dal 9 al 14 aprile

Salone del Mobile Milano2013

È sempre molta l’attesa che si crea per i Saloni, evento italiano d’eccellenza dedicato all’arredo e al design, giunto alla sua 52°edizione.
E così, anche quest’anno, Milano si prepara ad accogliere da ogni angolo del mondo, tendenze e innovazioni del settore “Casa-Arredo”: saranno promossi progetti e realizzazioni, verranno comunicate innovazione e contemporaneità.
Aziende leader del settore e professionisti, per sei giorni, si confronteranno in spazi d’incontro e conversazione, mettendo in mostra sé e il loro stile; allestimenti curati nei minimi dettagli, ricerca, avanguardia e bellezza, sarà un mix irrinunciabile anche per i “visitatori per caso”.
Nell’edizione del 2012 sono risultate all’appello 965 aziende italiane e 290 estere, 300 mila visitatori per un totale di 140.132 mq di area espositiva… numeri importanti che testimoniano il sempre maggior successo della manifestazione e la sua titolarità nel settore di riferimento.

Scarpe con tavolo

Moda e design

Un viaggio tra design, universo classico e contemporaneo per un incontro avvincente di stili e arti tanto differenti quanto coinvolgenti per chi, della creatività si sente parte…Ripensare gli spazi, le forme e gli intrecci dei colori, essere portavoce di un moto non più fine a se stesso, ma che, va incontro alla società e alle sue necessità.
Il design che educa, che comunica innovazione e progresso sotto ogni suo aspetto senza rinunciare mai ai propri codici di espressione…
Eventi dedicati al tema sono parte integrante del Salone: l’architetto francese Jean Nouvel illustrerà il suo progetto “Ufficio da abitare” per promuovere nuove forme di aggregazione nell’ambiente di lavoro; giovani designer saranno invece protagonisti dell’evento SaloneSatellite dedicato all’incontro tra il design e l’artigianato, in cui verranno affrontate importanti tematiche d’ispirazione e di orientamento che guidano il “saper fare” attraverso nuovi spazi, nuovi materiali e tecnologie.

Artigianato e design

Artigianato e design

Tendenza sì, ma prima di tutto consapevolezza… La qualità, la bellezza e lo stile sono irrinunciabili ma è importante crescere, sperimentare e saper rispettare. Imparare a proteggere ciò che ci circonda, ci permette di crescere in modo costante e propositivo integrando sapientemente manualità e nuovi sistemi di progettazione e produzione.
La ricerca di nuove soluzioni, l’espressione di una sensibilità profonda, rispettosa dell’uomo e dell’ambiente, per pensare gli spazi propri come spazi comuni, spazi di condivisione, di comunicazione e di relazione.